Nin

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Dettagli
Pubblicato Domenica, 05 Ottobre 2014 07:07
Scritto da Super User
Visite: 945

NIN:

è presente in 24 Comuni italiani, per lo più del Veneto.

Si tratta di un  cognome ebraico, non più presente in Sardegna, nella cui storia però hanno lasciato il segno diverse persone con quel cognome:

Alessio Nin, nobile mercante e finanziere cagliaritano, di origine ebraica, vissuto nel ‘500, in periodo spagnolo, del Regno di Sardegna. Figlio di Gabriele Nin, che nel 1573 era stato ammesso allo Stamento Militare, durante il Parlamento Coloma. Sposò una Fagondo erede della Baronia di Senis (attualmente Senis è un paese di circa 500 abitanti, della provincia di Oristano), che trasmise ai suoi discendenti.(Di. Sto. Sa. di F. C. Casula);

Antioco Nin, vescovo della Diocesi “olim” di Ottana, oggi di Alghero Bosa. Fu eletto vescovo nel 1572;

Antonio Nin arcivescovo dell’archidiocesi di Oristano (anticamente di Arborea), dal 1726 al 1740: a lui si devono diverse opere nella sede di Oristano, come ad esempio la ricostruzione dell’atuale cattedrale;

Felice Nin, nobile cagliaritano di origine ebraica vissuto in periodo iberico del Regno di Sardegna. Come erede fu anche lui barone di Senis. Nel 1669 ottenne il titolo di conte di Castiglio (per saperne di più vedi Di. Sto. Sa. di F. C. Casula);

Ferdinado Nin conte di Castglio, nonché barone di Senis, nel 1752 (in periodo sabaudo del Regno di Sardegna), immise nella sua baronia di Senis 50 famiglie piemontesi per praticare la coltura estensiva del cotone, del gelso, del comino e della canna da zucchero. Nella coltura del cotone ottenne grande successo, ma a causa della malaria, ben presto le sue terre furono abbandonate;

Tomaso Nin figlio di Antioco fratello di Ferdinando, ereditò i marchesati di San Saverio e Serdiana , e nel 1747 acquistò Gesico e Goni con il titolo di Marchese di San Tomaso.

Nel Codice Diplomatico di Villa di Chiesa, relativamente all'anno 1554, è nominato Gabriele Nin (XVI° secolo, paragr. XXXIV riga 48): > Dat. en Caller a dies IIII de marz - Gabriel Nin, Loctinent de Procurador Real. Sempre nel CD di Villa di Chiesa, relativamente all'anno 1576, è nominato Alessio Nin (XVI° secolo, paragr. XXXIX): (1576 5 gennaio) > Alexì Nin donzel General Loctinent, etc. > Ordina che vengano osservate le antiche prescrizioni ed usanze, relativamente alle machizie (multe, tasse, etc. vedi Carta de Logu cap. VI; Statuti Sassaresi II, 57) dei bestiami che entrassero nei prati e nelle vidazzoni d'Iglesias).

 

 

Diritti Di Copyright : Giuseppe Concas

© : http://www.nominis.net