Nuscis; Nuxis

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Dettagli
Pubblicato Martedì, 07 Ottobre 2014 06:21
Scritto da Super User
Visite: 1028

NUSCIS ; NUXIS:

il primo è presente in 38 Comuni italiani, di cui 14 in Sardegna: Tramatza 22, Portoscuso 17, Genoni 11, etc.

Il secondo è presente in 8 Comuni italiani, di cui 4 in Sardegna: Carbonia 5, San Nicolò d’Arcidano 3, etc.

Tra i due la forma più antica è nuxis. Significa noce e viene dal latino nux = noce.

1) Nuxi, detto anche Nurgi, è il nome di un villaggio scomparso. Era ubicato in agro di Monastir e come villa (bidda) in periodo medioevale, appartenne alla Curadorìa di Dolia o Parte Olla, nel regno giudicale di Calari. Terminato il giudicato di Calari, nel 1258, Nuxi andò a far parte del giudicato d’Arborea, ma dal 1324 fu inglobato nel Regno catalano aragonese di Sardegna. Ai primi decenni del ‘500 il villaggio risulta abbandonato.

1) Nuxis è il nome di un centro abitato di circa 1650 abitanti della provincia di Carbonia – Iglesias, in periodo medioevale appartenne alla Curadorìa di Sulcis, nel regno giudicale di Càlari. Dal 1258 andò a far parte dei possedimenti Pisani in Sardegna, sotto i signori della Gheradesca Gherardiani. Successivamente, per la morte di Gherardo il giovane, il villaggio tornò al Regno di Sardegna. Nel 1365 fu conquistato dalle truppe arborensi di Mariano IV° e inglobato nel giudicato d’Arborea. Terminato questo, nel 1410 andò di nuovo a far parte del Regno catalano aragonese di Sardegna.

Nel Codice diplomatico di Villa di Chiesa di Carlo Baudi di Vesme, è nominato Nuxis,  nel secolo XV°, capitolo CXLIX (149), come toponimo: > “Don Giacomo Sanchez luogotenente del procuratore regio da in affitto, per un anno, a don Giacomo Aragall per il prezzo di 10 libre, le ville spopolate di Gorbisa e Sebellesi, coi confini di Balau e Nugis” -1488 20 marzo-; di nuovo, nel XVI° secolo, 1513 12 maggio:  > “Pau Comelles reggente la Procurazione Reale chiama il capitano di Villamassargia a render ragione, o per se, o per mezzo di procuratore, dell’accusa mossagli dall’arrendatore dei Salti e Ville di Gurbisa, Sebelesi e Nuxis”; ed ancora nel XVII° secolo, capitolo XXX°, 1684: Ville spopolate e distrutte nel territorio di Iglesias: > “En los territorios entre Siliqua y Villa Massargias estavan las villas siguientes: Margulu, Bidda Pardu, Pardu Longu, Concas Giossu, y Bidda Sida, > Santa Adi, Connesa, Barega, Sigerri, Nerna, Flumini Majori, Cauceda, Nuxis, Corongiu, Suergiu, etc.

Nuscis e Nuxis, seppure nelle varianti, sono cognomi presenti nelle carte medioevali della lingua e della storia della Sardegna. Tra i firmatari della petizione di Pace di Eleonora d’Arborea, LPDE, del 1388, troviamo: Nughis (de) Laurencio, majore (amministratore di giustizia, sindaco) ville Culleri: Cuglieri, Contrate Montis de Verro (vedi app. I^9); Nughis (de) Rinaldo, ville Masudas: odierno Masullas; Masuddas. Partis de Montibus (vedi app. I^19). 

 

 

Diritti Di Copyright : Giuseppe Concas

© : http://www.nominis.net