Rubin; Rubini; Rubino

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Dettagli
Pubblicato Mercoledì, 12 Novembre 2014 12:07
Scritto da Super User
Visite: 639

RUBIN; RUBINI; RUBINO:

Rubin (di Ettore Rossoni): " dovrebbe essere specifico veneto, del padovano e della provincia di Venezia; Rubinacci parrebbe di Napoli e del napoletano; Rubinelli ha un ceppo nel novarese, uno nel bresciano e nel veronese ed uno nel lucchese; Rubini è tipico dell'Italia centro settentrionale, con un probabile ceppo anche nel barese, Rubino è diffusissimo in tutto il sud, dovrebbero derivare, direttamente o tramite varie forme ipocoristiche, dal nome medioevale Rubinus di cui abbiamo un esempio agli inizi del 1500 nel Baldo di Teofilo Folengo: "...Haec quoque gratificat complexio diva Seraphum, egregiasque facit, prout chiedunt tempora, provas. Cui Rubinus erat nomen, cognomen Ubaldus....", è pure possibile una derivazione dall'aferesi del nome Cherubino, tracce di queste cognominizzazioni le troviamo in un atto del 1697 a Vercelli: "Ego Ioannes Maria Rubinus, filius quondam Ioannis Antonii, civis Vercellarum, habitans in vicinia Sancti Laurentii, etatis annorum quinquaginta quattuor, receptus et admissus fui in venerando colleggio nobilium notariorum dictæ civitatis ...".

Il cognome Rubini è presente in 587 Comuni italiani, di cui 7 in Sardegna: Selargius, Oristano, Sassari e Capoterra, con un nucleo familiare ciascuno. Rubini è presente in 972 Comuni italiani, di cui 13 in Sardegna: Sassari 36, Quartu 15, etc. Troviamo il cognome Rubini nelle carte medioevali della Sardegna. Tra i sottoscrittori della Petizione di Pace di Eleonora d’Arborea, LPDE del 1388 è nominato Rubini Comita, ville Lecy, odierna Lei. Curatorie de Marghine de Gociano (vedi app. I^8). Il termine rubino significa minerale (prezioso) di colore rosso: viene dal tardo latino rubinus, a sua volta da ruber = rosso.

 

 


Diritti Di Copyright : Giuseppe Concas

© : http://www.nominis.net