Menu Principale  

   

Pubblicità  

   

Malica; Malicca; Mallicca; Mollica

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Dettagli

MALICA; MALLICA; MOLLICA:

(di Ettore Rossoni): " Il primo è specifico della zona di Santu Lussurgiu (OR) e Bonarcardo; Mallica è tipico di Gonnosfanadiga (CA), dovrebbero derivare da modificazioni del vocabolo sardo mala (cattiva) e starebbe ad indicare caratteristiche comportamentali non proprio edificanti della capostipite, non molto probabile l'ipotesi che questi cognomi siano da collegare con il nome arabo Malech".

MALICA; MALLICA; MOLLICA: il primo è presente in 23 Comuni italiani, di cui 5 in Sardegna: Santu Lussurgiu 49, Bonarcado 16, etc.

Il secondo lo troviamo in 35 Comuni d’Italia, di cui 19 in Sardegna: Gonnosfanadiga 70, Iglesias 11, etc.

Il terzo è presente in 382 Comuni italiani, di cui 4 in Sardegna: Sassari 15, Cagliari 3, etc.

Sappiamo che cosa significa mollìca, che è, ad esempio, la parte molle del pane e viene dal latino mollìca. Non sappiamo con certezza da dove derivino i primi due e neppure se abbiamo significato ed etimo uguali.

Una ipotesi accettabile è che mallica derivi da mollica; a prova di tale supposizione facciamo presente che a Gonnosfanadiga, là dove il cognome è maggiormente diffuso, i Mallìca sono normalmente chiamati Mobìca. È però bene sapere che la mollica del pane qui da noi è comunemente detta sa prupa o pulpa, o matza dessu pani (la polpa del pane).

N. d. R. Nei Registri Parrocchiali dell'Ottocento, a Gonnosfanadiga, il cognome è ben documentato, ma si presenta sempre con l'uscita Malìca, cioè con una sola elle (anche se nell'anagrafe del Comune è sempre registrato Mallìca. Inoltre il cognome potrebbe essere benissimo di importazione continentale, ma, seppure ciò fosse, non sappiamo quando i primi Malica siano arrivati in Sardegna.

A questo punto, considerando il fatto che la pronuncia del cognome, a Gonnosfanadiga è Mobìca, il cognome potrebbe avere altro etimo ed altro significato, completamente diverso da mollìca (del pane). E poichè, come in altre parti detto e ripetuto, il paese di Gonnosfanadiga era conosciuto come il villaggio delle mole (molas, mobas, macine), sia per i cereali che per le olive, è presumibile che il cognome derivi da mola (mola anche in latino).

In conclusione, accettiamo suggerimenti, anche quelli che sembrano strampalati! Se ne sapete di più, pur se si tratta di particolari riguardanti il vostro ceppo, comunicate a > Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  < grazie. Nella integrazione da voi fornita verrà messo il vostro nome e cognome o se volete le vostre iniziali.

 

 

Diritti Di Copyright : Giuseppe Concas

© : http://www.nominis.net

   

Cerca  

   

Visitatori Online  

Abbiamo 16 visitatori e nessun utente online

   
Copyright © 2018 Nominis.net. Tutti i diritti riservati.
Gestione e Manutenzione REMOTE_PC Contatto : email
© remotepc