Menu Principale  

   

Pubblicità  

   

Piredda; Pireddu; Pirredda; Pirella/s

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Dettagli

PIREDDA; PIREDDU; PIRREDDA; PIRELLA; PIRELLAS: 

probabilmente alla base dei 5 cognomi c’è il latino “pira”, neutro plurale da pirum = pera (frutto). Potrebbero voler dire piccola pera, perina > pirixèdda, piringìnu.

Is pireddas de is origas sono gli orecchini, is orecchinus, in campidanese antico, is arraccàdas. Piredda o pireddu o anche piritta è la peretta di formaggio. Una piredda o pireddu o pirredda è inoltre la “pernacchia”: in questo caso la base non è “pira”, bensì piru o pidu = scorreggia!

Piredda anticamente era senz’altro Pirella: nella lingua sarda, ma anche in quasi tutti i dialetti meridionali, si assiste al passaggio della doppia “l” latina alla doppia “d” > occlusiva.  Sollum > soddu (soldo); valle o balle > badde (valle); villa > bidda (villaggio); pupillum per pubiddu (marito, padrone); cavallu > ca(va)ddu (cavallo); Pirella > Piredda (piccola pera?); etc. Quando sia avvenuto questo passaggio è difficile dirlo. Nel testo del Condaghe di San Nicola di Trullas, XI°, XIII° secolo, troviamo: balle/s, kaballu/os, sollu/os, villa o tuttalpiù billa (betacismo) etc. Nella Carta de Logu (1384 circa) si trovano caballu e cavallu, villa/s, pupillos, ma troviamo soddos per sollos! Non si può parlare quindi di tempi molto recenti.

Intanto i cognomi Piredda e Pireddu, in tutte la carte medioevali, li troviamo nelle varianti antiche, Pirella, Pirellu e Pirillo/u, etc. 

N.d.R.Su piréddu (pirulus) era parte dell'aratro antico sardo: era una specie di chiodo di legno, che serviva a fissare la cavicchia (cravilla) al giogo.

Quasi tutti i 5 cognomi su elencati sono presenti nelle carte medioevali della Sardegna. Tra i firmatari della Pace di Eleonora, LPDE del 1388, ci sono: Pirella Anthonio, ville Macumerii, MACUMERII et Curatorie de Marghine de Gociano (vedi app. I^8); Pirella G. ville Macumerii; Pirella Guiducio, jurato (guardia giurata, collaboratore del majore - sindaco) ville Baugadi, Baugadi, Bangadi – Bauyadi…villaggio distrutto. (Contrate Partis Milis, vedi app. I^18);  Pirella Higuito, ville Macumerii; Pirella Joanne, majore (amministratore dio giustizia, sindaco) ville Ersorra, Ersorra, Erjorra o Ersorra, Riola Sardo. Campitani Majoris (vedi app. I^21); Pirellu Joanne, ville Sune, Sune, odierno Suni – Curadorìa di Planargia, nel regno giudicale di Torres.

Nel Condaghe di Santa Maria di Bonarcado, CSMB, XI°, XIII° secolo, troviamo (al capitolo 166): de Serra Pirella Comita e de Serra Pirella Petru (due fratelli di rango nobiliare, infatti i loro nomi sono preceduti dal titolo donnu): > campaniemi cun donnu Comida de Serra Pirella (Ego priore Iohanne de Sancta Maria…). Coivarus .I. serbu de Sancta Maria, Goantine Celle, cum Speciosa Marqui ankilla de Comida Pirella (di comune accordo abbiamo unito in matrimonio Goantine Celle con Speciosa Marqui)…i figli nati li prese Comida Pirella, ma poi venne a Bonarcado e ridiede una delle ragazze che aveva generato il suo servo con la mia serva, etc.. Fra i testes c’è donnu Petru de Serra Pirella, il fratello – su frade.

Nel Condaghe di San Nicola di Trullas, CSNT, XI°, XIII° secolo, al capitolo 121, è citato Pirella Petru, servo: > Ego Iohannes prior, tramutai (spartizione di servi) homines cun Petru de Athen; segue l’elenco, nel quale viene citato > et .III. pedes ( tre quarti, del servizio) de Peru Pirella et .III. pedes dessa fiia (della figlia).

Nel Condaghe di San Michele di Salvennor, CSMS, XI°, XIII°, ( ai capitoli 5 e 14, è citato Comida de Serra Pirella, che è lo stesso personaggio del CSNT. come testimone in un acquisto da parte del Convento di Salvennor: > Comprè de Clerigo Cebrian Locco, clerigo de San Pedro Durveque…fra i testes c’è Donnu Comida de Serra Pirella, que era procurator de Fiolinas (amministratore della “incontrada” di Fiolinas)…è l’antica Figulina, oggi Florinas (un piccolo centro di 1500 abitanti non lontano da Sassari – vedi nel Web). Sempre nel CSMS al capitolo 258 è citato Gosantine Pirillu, chierico ( in una donazione alla chiesa): > Donasion de Juan de Jana > Dio (dono) a San Nicolas, Juan de Jana por su alma ( per la salvezza dell’anima); fra i testes c’è donnu Gosantin Pirillo clerigu (prete).

Nel Condaghe di San Pietro di Silki, CSPS, XI°, XIII° secolo, al capitolo 98, troviamo Pirella Janne, testis (testimone in una lite – kertu – per il possesso della servitù): > Ego prebiteru  Ithoccor de Fravile ki ponio in ecustu condake ca mi la levait Juanne Cane a llarga (mi ha rubato) a Iusta Calfone e deitili ( e l’ha data) a Gosantine Pira ki fuit servu suo. Et…Testes…e Juvanne Pirella.

Nel testo del Fara “De Rebus Sardois IV”, al capitolo Ferdinandus Rex, relativamente all’anno 1410, è nominato Raimondo Pirella: > Raymondo Pirella in Cathaloniam propere emisso qui de Sardiniae statu et periculo certiores omnes redderet militesque suppetias quam primum afferret.

Nella Storia Moderna ricordiamo Pirella Melchiorre – vescovo della diocesi di Bosa dal 1631 al 1635, in periodo spagnolo del Regno di Sardegna. Nacque a Cagliari, ma da famiglia nuorese. Dopo gli studi fu per lungo tempo canonico della Cattedrale, sino alla nomina a vescovo. Partecipò alla Sinodo di Sassari per l’applicazione ( a tutta l’isola) dei decreti tridentini (del Concilio di Trento). Nel 1635 lasciò la cattedra di Bosa per quella di Ales e Terralba, dove rimase sino alla morte, nel 1638.

Attualmente il cognome Piredda è presente in 352 Comuni italiani, di cui 155/377 in Sardegna: Sassari 336, Nuoro 193, Cagliari 178, Olbia 148, etc. Nella penisola è Roma con 151 ad avere il numero più alto; seguono Torino con 41, Milano con 32, Genova con 27, etc.

Il cognome Pireddu è presente in 139 Comuni d’Italia: Cagliari 130, Assemini 93, Capoterra 83, Elmas 49, etc. Nella penisola Roma ne conta 40, Milano 11, Genova 11, etc.

Pirredda è presente in 30 Comuni italiani, di cui 13 in Sardegna: Arzachena 35, Olbia 15, Tempio 14, etc. Nella penisola Roma ne conta 10, etc.

Il cognome Pirella è presente in 9 Comuni italiani, di cui 2 in Sardegna: Mandas con 5, Cagliari con un solo nucleo familiare. Nella penisola è Milano ad avere il numero più alto con 13.

 

 

 

Diritti Di Copyright : Giuseppe Concas

 

© : http://www.nominis.net

 

   
Copyright © 2017 Nominis.net. Tutti i diritti riservati.
Gestione e Manutenzione REMOTE_PC Contatto : email
© remotepc