Menu Principale  

   

Pubblicità  

   

Sibiriu

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Dettagli

SIBIRIU:

 deriva da sibirìnu, tzippirìnu: da tzìppiri, cìppiri, sìppiri, sì(b)biri = rosmarino; oppure da cyperus longus, jùncu de istòyas, giunco selvatico.

La parola potrebbe derivare quindi dal semitico tzippir, come altre voci sarde, ad esempio, mitza = sorgente;  tzikkirìa = aneto, una specie di finocchio selvatico, con gambo da 40 centimetri ad un metro. La voce nelle sue varianti è diffusa nel territorio sardo più come toponimo che come cognome. Oppure dal termine cyperus longus, sessini (vedi il cognome Sessini diffuso soprattutto nella parte meridionale dell'Isola), derivante dal vocabolo preromano o berbero o afro - asiatico o libico antico siìzzi o siìtzi. La cui voce scientifica è cyperus longus o giunco selvatico o giunco per le stuoie > jùncu de istoyas (stuoie) o de cannitzàdas (graticci di canne). 

Nelle carte antiche lo troviamo come toponimo; e non lo troviamo come cognome, ma come nome proprio, nella variante Cipari (cyperus).

Far derivare il cognome Sibiriu dalla prima ipotesi o dalla seconda è impresa non facile e, come ha detto qualcuno prima di me: "Fare l'analisi di cognomi e toponimi è come camminare sulle sabbie mobili"!

Nel Condaghe di Santa Maria di Bonarcado, CSMB, XI°, XIII° secolo, al capitolo 189, in una donazione alla chiesa: > Donaitimi Petru Cappai (mi ha dato Petru Cappai), sa parzone sua et de fratres suos dessa figu canasturza (si tratta di una specie di fichi - a Catanzaro li chiamano fichi calastruzzi, prob. dal greco χαλλεοτσόνθιον ) et ipsa terra k'est tenendo a sa binia de Sanctu Iorgi.Testes: Goantine clericu et Goantine Coco et Cipari Murtinu Goantine Corsu, Goantine Manca.

Anche in altre carte e pure tra i firmatari della Pace di Eleonora, LPDE del 1388, troviamo Cìpari come nome proprio, mai come cognome.

Il cognome Sibiriu doveva essere anticamente Sibirìnu, quindi la pronuncia dovrebbe essere con la nasale: in linguaggio fonetico sibirĩu.

Attualmente il cognome è presente in 21 Comuni italiani, di cui 18 in Sardegna: Guspini 28, Gonnosfanadiga 18, Villaspeciosa 13, Arbus 6, etc.

Dovrebbe derivare dal toponimo Sìbiri: località in agro di Gonnosfanadiga, ma vicina a Guspini ed a Arbus.

Sibiri ospitava una miniera, da tempo abbandonata e rimase poi come frazione di Gonnosfanadiga. Nel tempo si è andata spopolando quasi del tutto; attualmente è abitata solamente da due famiglie di allevatori. È una bellissima località di montagna. È sede di una colonia estiva, e molti abitanti di Gonnosfanadiga vi hanno costruito la seconda casa.

Da recente consultazione dei registri parrocchiali di Gonnosfanadiga, relativi al XIX° secolo, emerge la discreta presenza del cognome Sibiriu. Il fatto ci porta a confermare l'ipotesi che significhi, appunto, proveniente da Sibiri, toponimo su citato e che prende il nome dalla presenza sia dell'arbusto del rosmarino, ma ancor più dalla presenza del sessini, jùncu de istoyas. A conferma di questa ultima ipotesi fanno fede le località di Riu Sessini e Riu Siìtzèdda, ricchissime di giunchi selvatici.

 

Diritti Di Copyright : Giuseppe Concas

© : http://www.nominis.net

 

   

Cerca  

   

Visitatori Online  

Abbiamo 35 visitatori e nessun utente online

   
Copyright © 2022 Nominis.net. Tutti i diritti riservati.
Gestione e Manutenzione REMOTE_PC Contatto : email
© remotepc