Menu Principale  

   

Pubblicità  

   

Zamprotta

Valutazione attuale:  / 2
ScarsoOttimo 
Dettagli

ZAMPROTTA:

 

Zambrota (di Ettore Rossoni): “E’ assolutamente rarissimo; Zambrotta e Zamprotta sono sempre molto rari, dovrebbero essere originari di Caserta. Zambrotti è quasi unico". 

Integrazioni fornite dal prof.Italo Zamprotta: "La più probabile etimologia del cognome è una derivazione dell’etnonimo Sambroth-Zambroth, con cui nell’antica lingua prussiana si solevano designare i Samländer, cioè gli abitanti di una penisoletta baltica, situata tra la Lituania e la Prussia,chiamata Samland, dal latino Sambia(cfr.G.H.G. Nesselmann,Thesaurus Linguae Prussicae, p.154,F.Dummlers Verlagsbuchhangiung, Berlin,1873). Il primo personaggio a nostra conoscenza è BARTOLOMEO, commerciante di pellami a Vasto nel XII secolo.Suo figlio EUGENIO si trasferì a Cosenza dove questo ramo fu nel 1588 insignito della terra di Rende.Nel 1160 un RUGGERO fu Protonotaro del Regno di Sicilia.Nel 1269 GOFFREDO ottiene per censo una baronìa,mentre GIORDANO fu Conservatore del Real Patrimonio in Cosenza.Un altro GOFFREDO fu Maestro portolano in Puglia.Nel 1405 CATALDO fu inviato come Ambasciatore in Provenza da Maria d’Enghien,Principessa sovrana del Principato di Taranto,per chiedere aiuto contro il Re Ladislao I d’Angiò-Durazzo che voleva impadronirsi del Principato.Nel XV secolo MARCELLO ANTONIO fu Auditor Camerae del Tribunale apostolico.Il ramo di Vasto si estinse nella terza generazione.Nel XIII secolo nel ramo campano si distinsero: ANTONIO,che fu tra i Baroni che parteciparono alla VI Crociata con l’Imperatore Federico II nel 1228-29.CARLO,che fu Giustiziere in Calabria nel 1231(cfr.Documento araldico di Araldica e Onomastica Europea). FILIPPO,che si comportò valorosamente nella difesa di Benevento nel 1266, tanto da meritare l’investitura di Cavaliere Aurato(Eques Auratus),titolo trasmissibile, e il feudo di Casalotto.Tutti di fede normanno-sveva  (cfr.Documento araldico Istituto Genealogico Italiano,Firenze,1921).Il personaggio più antico finora ritrovato documentalmente è Guglielmo Zambrotta,citato in una pergamena del 6 febbraio 1338 conservata nella Biblioteca della Badia di Cava dei Tirreni,in cui l'Abate benedettino Nicola della Penta del Monastero di S.Maria di Cadossa e Signore del casale di Casalnuovo,convoca gli uomini di quella università e li interroga su alcune consuetudini e comportamenti (cfr.C.Carlone, I regesti dei documenti della certosa di Padula [1070-1400],p.121, 1996). Il cognome Zambrotta è attestato a Lagonegro, con la variante Zambrotti, quest'ultima emigrata nel XIX secolo a S.Pietro al Tanagro (cfr.G.Rohlfs, Dizionario storico dei cognomi in Lucania,pp.205-6,Longo,Ravenna,1985).  Il Can.Giuseppe Zambrotti (1701-53) del Capitolo della Cattedrale di Barletta, nel 1747 pubblicò a Napoli un volumetto di Poesie toscane e latine dedicato al Re Carlo di Borbone,in occasione della nascita dell'Infante Filippo(cfr.Biblioteca Nazionale Centrale,Roma). Nel Catasto onciario di Caserta e Casali del 1749, invece, risultano residenti a S.Barbara di Caserta il mastro falegname e piccolo proprietario terriero Giuseppe Zambrotta (1704-84) e la sorella Elisabetta (1707-91), coniugata col napoletano Prisco Dell'Aquila, con le rispettive famiglie, e Maddalena Zamprota (1702-??), loro sorella, coniugata con Angelo Cervone e residente a S.Maria Capua Vetere(Catasto onciario della Provincia di Terra di Lavoro-Distretto di Capua-S.Maria Capua Vetere,1754).Questi tre fratelli sono tutti figli di Andrea Zambrotta(1653-1728),proveniente da Tramonti e trapiantato a S.Barbara di Caserta nel 1698,quando sposò la casertana Caterina d'Agostino". (Per ulteriori notizie consultare il sito web italozamprotta.net.)

Il cognome Zamprotta è attualmente presente in 14 Comuni italiani, di cui 2 in Sardegna: Gonnosfanadiga ed Iglesias, con un nucleo familiare a testa. Nel resto d'Italia è Caserta ad avere il numero più alto con (circa) 35 presenze.

 

 

Diritti Di Copyright : Giuseppe Concas

© : http://www.nominis.net

   

Cerca  

   

Visitatori Online  

Abbiamo 36 visitatori e nessun utente online

   
Copyright © 2022 Nominis.net. Tutti i diritti riservati.
Gestione e Manutenzione REMOTE_PC Contatto : email
© remotepc