Menu Principale  

   

Pubblicità  

   

Baire

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Dettagli

BAIRE: 

Baire: il cognome è presente in Italia, in 21 Comuni, di cui 11 in Sardegna: Capoterra 166, Cagliari 18, etc.

I Baire sardi fanno capo per lo più al ceppo di Capoterra.

Baire potrebbe essere un cognome non sardo, ma francese: la storia contemporanea ricorda René Louis Baire (Parigi 1874 – Chambéry 1932) grande matematico francese. Come ipotizza Massimo Pittau, potrebbe essere la variazione di Baile, cognome di origine spagnola, che significa ballo. Attualmente è discretamente presente tra gli appellidos espanoles il cognome Bail.

Potrebbe altresì essre una variazione di de Bare o de Vare, presenti nei documenti antichi della storia e della lingua della Sardegna.

Tra i firmatari della Pace di Eleonora LPDE del 1388 troviamo un certo, Bare (de) Michele, jurato ville Bersude. * Bersude…odierno Bessude. Contrate Caputabas – vedi app. I^20. Ma sempre tra i firmatari della Pace di Eleonora troviamo diversi de Vare: Vare (de) Petro, ville de Salvenor – vedi app. I^31; Vare(de) Anthonio – ville de Batife, * Batife…distrutto (Contrate Montis Acuti – vedi app. I^4); Vare(de) Simonicu, jurato ville de Batife; Vare de Nicolaus habitator Çaramonte, sindicus actor et procurator de Çaramonte et Contrate de Anglona – vedi app. I^13.

Nel Condaghe di San Pietro di Silki, CSPS, XI°, XIII° secolo, al capitolo 85, abbiamo, de Bare (o Vare) Gosantine, Istephane de Bare(o Vare), e Elias de Bare (o Vare), tre fratelli, nominati in una donazione (postura) al convento da parte di “donnu” Dericcor de Gitil: positinke latus (la metà del servizio) in Gosantine de Vare e pede (un quarto del servizio) in Elias su Frate, e Istephane de Vare intregu(per l’intero servizio), etc. Al capitolo 253 è nominato Vare de Gavini jacunu (diacono), come teste, in una lite (kertu) per il possesso della servitù, tra l’apatissa Maximilla, del convento di San Pietro e Barusone Masala e Petru de Carvia. Al capitolo 385, troviamo Janne de Vare, nominato in una compera (comporu) di terra da parte del convento da proprietari privati: comporaili a Petru Regitanu sas terras suas ki sun sutta scu. Legori (San Legorio) in co fallat sa mura (il rovo) et clonpet (lompit = arriva) a bia et baiet (prosegue) totuve (oltre) pus via intro assa iaca (ingresso) de Janne de Vare…etc.

Per scaramanzia citiamo il termine vara (su vara) sinonimo di fara (vedi il cognome Fara), significa usciere o cursore del tribunale ecclesiastico; in catalano il termine vara = bastòn que por insignia de autoridad usaban los ministros de justicia. Il termine sardo varu, a Bitti, vara a Nuoro significa ramo biforcuto e probabilmente deriva dal catalano vara.

 

 


Diritti Di Copyright : Giuseppe Concas

© : http://www.nominis.net

 

   

Cerca  

   

Visitatori Online  

Abbiamo 24 visitatori e nessun utente online

   
Copyright © 2022 Nominis.net. Tutti i diritti riservati.
Gestione e Manutenzione REMOTE_PC Contatto : email
© remotepc