Menu Principale  

   

Pubblicità  

   

Chirra: Ghirra

Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 
Dettagli

CHIRRA; GHIRRA:

Chirra è presente in 42 Comuni italiani, di cui 22 in Sardegna: Lei12, Macomer 11, Santa Giusta 9, etc.

Ghirra è presente in 8 Comuni dìItalia, di cui 4 in Sardegna: Benettutti 18, Cagliari 8, Quartu 6, Ittiteddu 3.

Crediamo che i due termini chirra e ghirra abbiano la stessa origine e lo stesso significato.

In lingua sarda esistono due termini simili, con diverso significato, ma probabilmente con lo stesso etimo: kirra o chirra (ghirra in alcune parti della Sardegna) e kirru o chirru (ghirru). Derivano ambedue dal latino cirrus.

sa kirra, in log., sa cirra in camp. è il recinto coperto di frasche per metterci gli agnelli o i capretti. In centro Sardegna il recinto dei capretti si chiama edìli o edàli; nel sud dell'isola lo chiamano s'ebiu, ma è senz'altro la versione errata di ediu;  dal latino haedus = capretto. Il vocabolo chirra è derivato dal latino cirrus, con riferimento alle frasche che coprono i recinti o kirras. Ricordiamo però che Chirra o Kirra o Ghirra o Quirra è il nome di un centro abitato scomparso, che fu capoluogo della omonima Curadorìa o Parte di, nel regno giudicale di Càlari prima, in quello di Gallura poi. Nel 1288 passò a possedimento coloniale della repubblica di Pisa. Nel 1324 passò al Regno catalano - aragonese di Sardegna. Nel 1317 don Alfonso d'Aragona istituì la Contea di Quirra. I primi conti di Quirra furono i Carroz e poi i Centelles. Con Cristoforo Centelles, nel 1627 la Contea passerà a Marchesato. Nel 1726 subentrano i Catalan e successivamente gli Osorio, sino al 1839, allorquando il Marchesato di Quirra passerà al Regno di Piemonte e di Sardegna. Il Marchesato di Quirra è citato nel testo di Giovanni Francesco Fara "De Rebus Sardois - In Sardinia Chorographiam - 156/35".  Oggi rimane la bellissima Torre di Quirra, che si erge su uno dei tratti più caratteristici delle coste della Sardegna - vedi nel Web - Il Castello di Quirra.

Kirru (chirru) assume diversi significati: canto, orlo, lato ed anche contrada, luogo, vicinato, regione, etc. > in sos kirros nostros = dalle nostre parti. Kirriòlu e chirriòlu è una striscia di panno, un brandello: custu lentzòlu est tottu skirriolàu = questo lenzuolo è in brandelli. Akkirràre sa cumeta significa mandare in alto l'aquilone; una accirràda de binu significa una bella bevuta di vino, dal fiasco o dalla zucca. Etc. Etc. Come detto sono tantissimi i significati del termini kirra e kirru, ma crediamo che abbiano la stessa origine

N. d. R. Il  Vocabolario Sardo Geografico Patronimico Etimologico di Giovanni Spano recita: "Ghirra; Chirra, Quirra, villaggio distrutto, e castello. > Voce fenicia da Ghir o Kir = città, luogo grande, abitato".

Il visitatore che abbia altri suggerimenti è gentilmente pregato di comunicarceli tramite la posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

L'eventuale integrazione porterà il nome dell'autore (col suo consenso).

Il cognome Kirra è presente nelle carte antiche della Sardegna. Tra i firmatari della Pace di Eleonora, LPDE, del 1388, abbiamo Chirras (de) Antiogho, ville Ecclesiarum - (vedi app. I^28 - Villa di Chiesa - Iglesias).

 

 

Diritti Di Copyright : Giuseppe Concas

© : http://www.nominis.net

   

Cerca  

   

Visitatori Online  

Abbiamo 21 visitatori e nessun utente online

   
Copyright © 2023 Nominis.net. Tutti i diritti riservati.
Gestione e Manutenzione REMOTE_PC Contatto : email
© remotepc