Menu Principale  

   

Pubblicità  

   

Fadda

Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 
Dettagli

FADDA:

etimologia e significato incerti. Abbiamo intervistato diverse persone, che portano questo cognome, ma nessuna ha saputo dare valide indicazioni, su estimo e significato della voce. Potrebbe derivare dal  latino falla, che sta per fallacia = cose false, ingannevoli, oppure anche da fada = fata (vedi Fada) ma sono solo pure ipotesi. Potrebbe essere un puro e semplice soprannome, ma è assai difficile per il fatto che in Sardegna sono in tanti a portare questo cognome. Potrebbe inoltre derivare dall’italiano “falda”: di montagna, di cappello; oppure dal catalano falda, che significa gonnella, che in campidanese chiamiamo farda, fardetta.

Rimaniamo in attesa di nuovi sviluppi e quindi di eventuali future integrazioni.

Intanto il cognome è presente nelle carte antiche con l'uscita Falla. Tra i firmatari della Pace di Eleonora, LPDE del 1388: Falla Bernardo, ville Ecclesiarum, odierno Iglesias – vedi app. I^28); Falla Gonario, jurato ville Urune, l’attuale Orune. Curatorie de Anella – vedi app. I^10); Falla Juliano, ville Ecclesiarum; Falla Sthefanus - de Aristanni – vedi app. I^1).

Nel Codice Diplomatico di Villa di Chiesa, relativamente agli anni 1627/1643, è nominato Fadda Giacinto (notaio): > Jasinto Fadda, escrivà y secretary de la Procuraciò Real de Iglesias, de propria mà suscrita (di propria mano); relativamente all'anno 1584 troviamo Lorenzo Fadda (XVI° secolo, paragr. XLI riga 463): > et Laurentium Fadda judicem Appellationum in Regno Sardiniae, etc.

Nella storia ricordiamo Fadda Gavino, nato a  Sassari  nel 1757. Visse in epoca sabauda del Regno di Sardegna. Seguace di Giommaria Angioy, fu a Cagliari nel 1795, come portavoce del partito democratico sassarese. Svolse una intensa propaganda antifeudale. La reazione dei nobili e della chiesa sarda fu violenta e dovette scegliere la via dell'esilio nella Penisola. Con l'Angioy e col Mundula tentò di attirare l'attenzione di Napoleone, ma nel suo rientro in Sardegna fu arrestato nell'isola di Capraia e portato ad Alghero e poi a Sassari, dove fu impiccato (Di. Sto. Sa. di F. C. Casula).

Attualmente il cognome Fadda è presente in 570 Comuni italiani, di cui 210/377 in Sardegna: Cagliari 563, Sassari 482, Nuoro 211, Quartu 197, Oristano 146, etc.

N.d.R. Falla è un cognome presente in 48 Comuni italiani, per lo più nelle province di Ragusa e Siracusa. Lo traviamo anche in Lombardia, ma con pochi nuclei familiari, provenienti probabilmente dalla Sicilia. Falla è presente inoltre nei cognomi spagnoli: appellidos espanoles ed in ben 23 Stati Usa.

 

 

Diritti Di Copyright : Giuseppe Concas

© : http://www.nominis.net

   

Cerca  

   

Visitatori Online  

Abbiamo 95 visitatori e nessun utente online

   
Copyright © 2024 Nominis.net. Tutti i diritti riservati.
Gestione e Manutenzione REMOTE_PC Contatto : email
© remotepc