Menu Principale  

   

Pubblicità  

   

De Monte; Demontis

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Dettagli

DE MONTE; DEMONTIS:

(di Ettore Rossoni) "De Monte, ha un ceppo friulano, ad Artegna, Ragogna, Udine, San Daniele del Friuli, Ampezzo e Buia, un ceppo a Trieste ed uno pugliese, a Nardò e Lecce nel leccese, a Mola di Bari nel barese, a Taranto ed a Brindisi; Demonte ha un ceppo nel torinese, probabilmente secondario, e probabilmente dovuto all'emigrazione dal meridione, ed un ceppo pugliese a Mola di Bari nel barese ed a Cerignola nel foggiano; Demonti, molto raro, è tipico della zona tra bresciano e trentino; De Monti invece è tipico della Valtellina, di Valdisotto nel sondriese; Demontis è decisamente sardo ed è molto diffuso; De Montis ha un ceppo nel cagliaritano, uno nel romano ed uno nel genovese, dovrebbero tutti indicare una provenienza dei capostipiti da zone di montagna, si trovano tracce di Demontis in Sardegna almeno dal 1500".


DEMONTIS: dai monti (ad indicare la provenienza). In latino suonerebbe "de montibus". Esistono tantissimi toponimi col termine monte o monti. Molti centri abitati, che contenevano il vocabolo "monti" o "monte" sono scomparsi. Attualmente Monti è un centro di 2500 abitanti (Paesino di montagna, a 300 m. s.l.m.) della nuova provincia di Olbia - Tempio.

Nelle carte antiche della Sardegna, il cognome è registrato con "De" separato da "Montis". Tra i firmatari della Pace di Eleonora, LPDE del 1388, troviamo 15 de Monte, 2 de Montes, 6 de Montis: Monte (de) Anthonio, ville Macumerii (Macomer) – (vedi app. I^8); Monte (de) Comita - ville Terrenove et Fundi Montis (Olbia) – (vedi app. I^5) ; Monte (de) Gaìno, jurato ville Tiesi; Monte (de) Guantino, jurato ville Borone, odierno Boroneddu. Contrate Partis de Guilcier – vedi app. I^16); Monte (de) Joanne - ville Terrenove ; Monte (de) Joanne - ville Terrenove ; Monte (de) Joanne, ville Bonorbe (Bonorva) Costa de Valls – (vedi app. I^15); Monte (de) Martino, jurato ville Cerchillo, attuale Berchidda. Curatorie Costa de Valls; Monte (de) Martino, jurato ville Silanus, odierno Silanus. Castri Montis de Verro – (vedi app. I^9). Monte (de) Rafuco, ville Macumerii; Monte (de) Sergadorio, ville Macumerii; Monte (de) Thoma, ville Ribechu, Curatorie de Costa de Valls ; Monte (de) Valentino, jurato ville Silanus; Monte(de)  Joannes -de Aristanni ; Monte (de) Iulianus - de Aristanni – (vedi app. I^1); Montes (de) Andrea, jurato ville Lequeses, Lachesos : villaggio distrutto della Diocesi di Sorres ( Meylogu)- Contrate Ardar et Meylogu – vedi app. I^17); Montes (de) Guantino, jurato ville Cossein, odierno Cossoine - Contrate Caputabas)- ( vedi app. I^20); Montis (de) Andrea, ville Ardar(Ardara)- (vedi app. I^17); Montis (de) Joanne, ville Macumerii ; Montis (de) Petro, jurato ville de Biti, Bitti ( Contrate Montis Acuti)- ( vedi app. I^4). Montis (de) Joanne - de Bosa – (vedi app. I^2); Montis (de) Juliano, ville Lunamadrona, odierno Lunamatrona. Contrate Marmille - (vedi app. I^22); Montis(de) Librando, jurato ville Mahara, Mahara – Barbaraquesa …Arbarei - Villamar. Contrate Marmille. Sempre nel Codex Diplomaticus sardiniae del Tola, al vol. II, relativamente all’anno 1534, nell’elenco degli intervenuti alla Sinodo del 21 Febbraio c’è Franciscus Delimontis – ( vedi app. III^ Anno 15334 21 febbraio); relativamente all’anno 1677, tra i partecipanti al Parlamento Sardo è presente Felis Demonte – ( vedi app. III^ Anno 1677 1 aprile).

Nel Condaghe di Santa Maria di Bonarcado, *CSMB XI°, XIII° sec., è presente Janne de Monte (cap. 94), in una donazione alla chiesa: > "posit Janne de Monte terra ad clesia. pro s'anima sua . ". Nel Condaghe di San Nicola di Trullas, *CSNT, XI°, XIII° sec., son citati 4 de Monte: Gosantine (cap. 186), figlio di Pietro, testimone, insieme al padre, in un acquisto di servi (del servizio): > Comporaili a Comita de Thori. Latus de Gunnari Masala et pede de sa filia Vera, e deivili 1 mesa libra de argentu laborata, et unu pulletru de domare = ho comprato da Comita de Thori, la metà (del servizio) di Gunnari Masala e un quarto della figlia Vera; in cambio di mezza lira d'argento, e un puledro non domato; De Monte Petru, padre di Gosantine è, tra l'altro, maiore de ianna ( il maiore de ianna sta a capo di una kita di armati: kita = turno di guardia di una settimana); de Monte Ithoccor (capp. 236; 270), priore della chiesa di San Pietro di Sorres, membro della Corona della Curadorìa in Bonorzoli, presieduta dal Giudice Ic(i)occor de Laccon.

Nel Condaghe di San Pietro di Silki, CSPS, XI°, XIII° sec., al cap. 27, troviamo: Janne de Monte, rapitore e poi marito di De Funtana Elene ed i loro 4 figli, Caterina, Gavini, Justa e Maria, in una spartizione di servi: Ego presbiteru Petru Iscarpis (priore della chiesa di San Pietro) ponio in ecustu Condake .pro Elene de Funtana, ki fuit ankilla de scu. Petru de Silki, e levatilla a llarga Janne de Monte e fekerun .iiij. (4) fiios.etc. (Io prete Petru Iscarpis registro in questo Condaghe di San Pietro. Elene de Funtana che era serva di San Pietro e fu rapita da Janne de Monte e fecero 4 figli: segue la lite (kertidu de servis) nella Corona (tribunale) del Giudice Barusone (di Torres), per il possesso dei 4 figli, con i padroni di Janne de Monte: Furatu de Seuin e Comita de Gunale; al cap. 164, è nominato Comita de Monte, come teste in una donazione al monastero:> positinke Bulsu, generu de Comita Canbella, sa parthone de Brunkile ki comporait a Susanna de Canake; positila a scu. Petru pro anima sua; seguono i testes: Mariane Mankio e Comita de Monte; al cap. 205 è nominato il servo Gosantine de Monte, nell’elenco degli “scioperanti” contro il convento –vedi app. II^ su Kertu Mannu; ai capp. 166, 167, 237, e 308 è nominato donnu Ithoccor de Monte, per lo più come testimone in donazioni (postura) e liti (kertu); al capitolo 277 troviamo donna Sanna de Monte, in una donazione alla chiesa di Sancta Julia: > posit donna Sanna de Monte ad ora de smorte a sca. Julia, de .iij. partes .j. (di tre parti una) dessa domestica de Solanas, pro anima sua e de parentes suos. Testes: Gosantine de Farfare, Furatu d’Olivula, Petru de Varda, Mannu e Petru de Varda su Socronju (il consuocero); al cap. 407 è nominato Gantine de Montes, come teste in una spartizione di servi tra il monastero di s. Pietro e la chiesa di S. Nichola di Guthules ( anche Guçule > abitato scomparso i cui resti si trovano in territorio di Ozieri): > parthivimus homines cun su priore de scu. Nichola de Guthules donnu Floccu, fiios de Jacobu Bakillu servu de scu. Petru, etc.

Troviamo tracce del cognome anche nel Condaghe di San Michele di Salvennor, CSMS, XI°, XIII° secolo; al capitolo 121, abbiamo Gavine de Monte (un acquisto): (en favarju = località nei pressi del convento, adibita alla coltura delle fave): > compre (ho comprato) de Gavino de Monte su canaveral (campo coltivato a canapa), y vigna perdida (abbandonata)…; al capitolo 317 (già 169) è nominato Gantine de Monte de Semeston (Semestene – SS): citato come teste in una compera del convento (compre) …Pelai de Gusalla y Gantine de Monte de Semestene y otros qui havia en la Corona ( e gli altri presenti in tribunale); ai capitoli 57, 79, 104, 108, 142, 157 è nominato Pedru de Monte/i, per lo più come testimone, ma al cap. 104 è coinvolto in una donazione: > dio (dono) a San Miguel (io) Pedro de Monte la tierra de Petra Longa dessa enna de lauretu por las missas de su mujer (per le messe in suffragio della defunta moglie)…; al cap. 186 è citata Lucia de Monti, coinvolta in una donazione al convento da parte di “donnu” Furatu de Tori: > dio a San Miguel Furatu de Tori, hijo (figlio) de Dorgotori de Tori…(segue l’elenco)…a Lucia de Monti (serva) entera (per l’intero servizio) y su parte del salto de Linas (del Salto di Linas) que partia con su ermana Marcusa (che ho diviso con mia sorella Marcusa).

Attualmente Demontis è presente in 245 Comuni italiani, di cui 124/377 in Sardegna: Sassari 235, Cagliari 222, Quartu S. E. 82, Alghero 64, Escalaplano 52, Ozieri 51, etc. Nella penisola Roma 35, Torino 29, Milano 27, Genova 16.  Negli USA è presente in 5 Stati, per lo più della costa occidentale, con un solo nucleo familiare a testa.

 

 

Diritti Di Copyright : Giuseppe Concas

© : http://www.nominis.net

   

Cerca  

   

Visitatori Online  

Abbiamo 27 visitatori e nessun utente online

   
Copyright © 2022 Nominis.net. Tutti i diritti riservati.
Gestione e Manutenzione REMOTE_PC Contatto : email
© remotepc