Menu Principale  

   

Pubblicità  

   

Trogu

Valutazione attuale:  / 2
ScarsoOttimo 
Dettagli

TROGU:

la voce trògu può derivare da tròcco, tòrco,= argilla;  terra arrùbia, = argilla rossa, o anche argilla nera terra màina, comuni a tutta la Sardegna; oppure da tròccu, tròcu, trògu, che significano baratro, burrone luogo scosceso, contorto.

L'etimologia della parola rimane incerta. Sia tròccu che tròcco potrebbero avere la stessa radice, ma non vi è rapporto semantico tra i due. In spagnolo esiste la voce tòrco o tòrca nel significato di luogo scosceso. Potrebbe trattarsi di un deverbale dal latino torqueo, nel significato di strettoia, luogo contorto! Di conseguenza il cognome Trogu potrebbe qualificare la persona che lo porta: contorto, scorbutico, riservato, riferito all'aspetto fisico o alla psicologia della persona! Ma, almeno qui da noi, in Campidano, le persone riservate e "contorte" le distinguiamo come "tròttu che s'annàda mala" = storto come l'annata brutta! Non dimentichiamo poi che nella storia di Roma troviamo Pompeius Trogus: Gneo Pompeo Trogo, scrittore romano del periodo di Augusto Imperatore.

Troviamo il cognome nei documenti medioevali della Sardegna. Tra i firmatari della Pace di Eleonora LPDE del 1388 figurano: Trocchu Petro, jurato (guardia giurata, collaboratore del majore - sindaco) ville de Sardara, SARDARA MONTIS REGALIS...11 GENNAIO 1388, et ego...Gadulesu Margiano habitator velle Sardara, sindicus actor et procurator universitatis Contrate Montis Regalis et villarum et etc. In posse Virde Andrea, Virde Joanne, de Civitate Sasseri, notarii publici, die XI Januarii 1388 (vedi app. I^6); (ricordiamo in proposito che proprio Sardara è il paese dell'argilla rossa); Trochu Anthioco, jurato ville Solarussa, odierno Solarussa. Campitani Majoris (vedi app. I^21); Trochu Pareso, jurato ville Cerfallio, odierno Zerfaliu. Campitani Majoris.

Nel Condaghe di Santa Maria di Bonarcado, CSMB, XI°, XIII° secolo, troviamo: Trogu Limpida (cap. 128), in una donazione: > morivit enea (nubile, priva di figli) Limpida Trogu et posit (donò) s'ortu de Miili Piccinnu (centro abitato scomparso, sito in agro di Milis, confinante col territorio di Seneghe) ad Sanctu Pedru de Mili Piccinnu (esiste ancora oggi la chiesa di San Pietro, nelle vicinanze del nuraghe omonimo), pro s'anima sua ( per la sua anima) kena (senza) aer parte peruna frate suo (suo fratello). Testes: Petru Seke, Torbini Cara, Furadu Manca.

Nel Condaghe di San Nicola di Trullas, troviamo: Troccu o Trocco Goantine (cap. 300), prete di Amendulas (villa abbandonata, in agro di Mores. Era la residenza privata di donna Muscu d'Athen  -164-); si tratta di una lite per il possesso della servitù (kertu pro fetu: per i figli di Susanna Capax, ankilla di S. Nicola): > Ego priore Ubaldo kertai cun su previteru d'Amendulas Goantine Trocco ca: > segue il motivo della lite: il prete di Amendulas reclama il "feto" (i figli) di Susanna, in tutto o almeno in parte, perché incinta ad opera di un suo servo, etc.

Nel Condaghe di San Pietro di Silki, CSPS, XI°, XIII° secolo, al capitolo 291 è nominato Troccu Garulittu, servo, coinvolto in una spartizione di servitù: > Ego piscopu Juste de Salvennor (etc.) > e golessimilu (ho preso con me) a Garulittu Troccu, etc. Al capitolo 296 è nominato Gavini Troccu, in una spartizione di servi: > Parthivi fiios de Gavini Troccu cun Jorgi de Tanar, a Maria et a Justa; issos levarun a Maria e clesia a Justa.

Attualmente il cognome Trogu è presente in 124 Comuni italiani, di cui 65 in Sardegna: Cagliari 111, Cabras 64, Oristano 53, Macomer 52, etc. nella penisola Roma ne conta 27, Milano 16, etc. In USA è presente in 7 Stati. 

 

 

Diritti Di Copyright : Giuseppe Concas

© : http://www.nominis.net

   

Cerca  

   

Visitatori Online  

Abbiamo 27 visitatori e nessun utente online

   
Copyright © 2022 Nominis.net. Tutti i diritti riservati.
Gestione e Manutenzione REMOTE_PC Contatto : email
© remotepc